Pisa con i bambini: una passeggiata in Toscana

Piazza dei Miracoli Pisa

E’ da tempo che avevamo in mente di organizzare un fine settimana in Toscana e la curiosità di visitare il Parco di Pinocchio a Collodi ci ha portati anche a scoprire la città di Pisa con i bambini.

Il nostro interesse era rivolto in particolare alla famosa torre pendente conosciuta in tutto il mondo.

Un monumento che non solo può sembrare bizzarro agli occhi di noi adulti, ma soprattutto a quello dei bambini.

Prima di partire, con i nostri bimbi, abbiamo guardato qualche immagine della torre di Pisa e canticchiato la celebre filastrocca.

E’ stato davvero divertente sentire il nostro Tommy fornire mille spiegazioni sul “fenomeno” dell’inclinazione della torre.

Quando gli abbiamo spiegato che era soltanto dovuta al fatto che è stata costruita su di un terreno paludoso, lui ci ha guardati e ha continuato a fantasticare.

Piazza dei Cavalieri

Meglio così, la star della giornata sarebbe stata sicuramente la torre, ma il nostro itinerario a Pisa con i bambini non si è fermato solo qui.

La bella città toscana si presta benissimo ad una passeggiata anche per noi che siamo muniti di passeggino.

Il suo centro storico è piuttosto compatto, non ci sono grandi distanze da percorrere per visitarla.

Ma soprattutto è stata bella la sensazione di averla esplorata con una semplice e rilassante gita fuori porta.

La Piazza dei Miracoli: il fascino dei monumenti con i bambini

Pisa con i bambini

La nostra visita inizia con la “caccia” alla torre per osservare se è davvero così storta e inclinata.

Ma appena superate le cinta delle mura arriviamo in un’area pedonale che non lascia di certo indifferenti.

Siamo in Piazza Duomo, o Piazza dei Miracoli, così come l’aveva chiamata Gabriele D’Annunzio, ispirato dalla bellezza dei suoi monumenti.

I suoi edifici di marmo bianco, il prato verde e il cielo azzurro offrono un contrasto di colori splendido.

L’idea è proprio quella di essere arrivati in un luogo magico.

Ogni monumento è circondato da un grande tappeto d’erba accessibile in alcuni punti.

Bimbi Viaggiatori a Pisa

Tra queste meraviglie architettoniche Tommy e Nik sono rimasti a correre e saltare estasiati da così tanta bellezza.

Certo eravamo arrivati a Pisa con i bambini per la torre pendente, ma immersi in questi splendidi colori la torre sembrava non essere più la protagonista.

All’interno delle mura sono racchiusi altri gioielli: il Duomo, il Battistero e il Camposanto.

Ognuno di questi monumenti ha la sua particolarità.

Il Battistero con la sua forma circolare ha una splendida eco.

Ogni 30 minuti, durante l’orario delle visite, vengono intonati dei canti a dimostrazione di questa fantastica risonanza.

Ovviamente il nostro Nik non ha perso l’occasione per farsi sentire con qualche gridolino.

La Torre di Pisa

Pisa

Dopo questo “momento canoro” finalmente arriviamo davanti all’imponente torre di Pisa.

I bambini hanno soddisfatto la loro curiosità, la torre esiste veramente ed è proprio inclinata.

Sono stati talmente contenti che si sono messi in posa per essere immortalati in diverse posizioni.

Talmente presi ad essere fotografati che non hanno nemmeno pensato alla possibilità di scalare la cima della torre.

Infatti, per loro non è accessibile, visto che sulla torre possono salire soltanto i bambini di età superiore agli otto anni.

Quindi, aspetteremo qualche anno e intanto ci siamo goduti la vista dal basso all’alto…che non è niente male!

Piazza dei Miracoli è un luogo pieno di turisti, ma così bello che non ci si accorge nemmeno di tutte le persone attorno.

Per avere in anticipo alcune informazioni oppure acquistare i biglietti on line per la visita ai monumenti della piazza è possibile consultare questo sito.

Cosa vedere a Pisa con i bambini: piazze e vie del centro

Passeggiata per Pisa

A pochi passi di distanza dalla splendida Piazza dei Miracoli, per una pausa green, si può visitare l’orto botanico di Pisa.

Qui sono ospitate alcune piante rare oppure piante a rischio di estinzione.

Nel cuore del centro, invece, si trova Piazza dei Cavalieri, che dopo Piazza Duomo è la più importante della città.

Oggi è sede della Scuola Normale di Pisa, diventata ormai il fulcro della vita studentesca.

Orto Botanico di Pisa

La piazza è circondata da prestigiosi palazzi storici che riportano splendidi affreschi.

E’ davvero suggestivo passeggiare lungo le strade e i vicoli di Pisa con i bambini, visto che si incontrano diversi angoli affascinanti.

Una delle vie più caratteristiche è Borgo Stretto, circondata da antichi porticati su entrambe i lati della strada.

Un susseguirsi di negozietti e botteghe tra le più antiche della città sino ad arrivare al Ponte di Mezzo.

I Lungarni di Pisa: una passeggiata lungo il fiume Arno

Lungarni-di-Pisa

Attraversato il Ponte di Mezzo inizia una bellissima passeggiata lungo la riva del fiume Arno.

Se si arriva a Pisa con i bambini un consiglio è proprio quello di prendersi del tempo per godersi in relax l’atmosfera di questa città.

I palazzi che costeggiano la sponda del fiume Arno si riflettono nelle sue acque creando un gioco di colori che conquisterà sicuramente anche i piccoli esploratori.

Sui Lungarni si affacciano numerosi e importanti edifici tra i quali la piccola chiesetta in stile gotico di Santa Maria della Spina.

Chiesa Santa Maria della Spina

Adagiata sul fiume questa chiesetta appare come una sorpresa con la sua facciata bianca sembra una piccola perla sull’Arno.

Visitare la città di Pisa con i bambini è stata una bella esperienza.

Oltre alla famosa Torre di Pisa abbiamo scoperto angoli nascosti che raccontano la storia della città.

Abbiamo fantasticato di essere dei cavalieri nell’epoca medievale, immaginato di dover sollevare la torre pendente per non farla cadere e passeggiato lungo il fiume con la voglia di scoprire nuovi palazzi e piccoli particolari di questa splendida città d’arte.

Se decidete di passare un week-end in Toscana dedicate una giornata per visitare Pisa con i bambini sarà sicuramente divertente per tutta la famiglia.


Potrebbe interessarti anche:

Statua ingresso Parco di Pinocchio

Al Parco di Pinocchio: una fiaba in Toscana


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.