Waterland: una gita nei dintorni di Amsterdam

Waterland con i bambini

Nel giro di mezz’ora dalla splendida Amsterdam ci si può immergere nella campagna olandese e passare una giornata alla scoperta della regione del Waterland.

Si tratta, infatti, di un territorio nel cuore dell’Olanda, un susseguirsi di pittoreschi villaggi, corsi d’acqua, campi di tulipani e mulini a vento.

E’ un vero viaggio nelle tradizioni di questi paesini dove regna la tranquillità e anche il tempo sembra essersi fermato.

Le casette con i tetti a punta e i mattoni colorati si alternano a prati verdi dove pascolano indisturbate mucche e pecore.

Nel nostro itinerario in Olanda con i bambini non poteva mancare una gita nella regione del Waterland, in particolare ai suoi adorabili villaggi: Edam, Marken,Volendam e anche una visita ai mulini a vento di Zaanse Schans.

Edam: la tradizione del formaggio

Edam con i bambini

Il nostro giro nella regione del Waterland inizia alla scoperta della piccola città di Edam nota soprattutto per il suo formaggio coperto di cera gialla.

E’ molto piacevole passeggiare a piedi e superato un tipico ponte levatoio bianco si arriva nel centro storico.

La piazza principale è molto originale perché sembra di stare sul tetto di una casa.

Per questa ragione il panorama è davvero suggestivo, da cartolina.

Da una parte si gode della vista dei caratteristici palazzi settecenteschi a forma di torre.

Edam

Dall’altra, invece, si possono ammirare le case con facciate in mattoni in puro stile olandese.

Come nella maggior parte delle città in Olanda, Edam è percorsa da piccoli canali e attraversata da ponti levatoi.

Camminando tra le sue viuzze si arriva alla piazza dove si celebra il tradizionale mercato del formaggio e si trova anche il Kaaswaag, l’antica pesa pubblica .

Nei mesi di luglio e agosto viene riproposta, per i turisti, una simpatica rievocazione in costume per rivivere i riti e le usanze passate riguardanti la vendita del formaggio.

Le caratteristiche forme gialle sono le protagoniste di tutte i negozi e si possono acquistare anche sotto forma di souvenir.

Assaggiare l’Edam è una delle esperienze più belle che si possono fare in questa città.

L’abbiamo provato anche con delle deliziose salse e ai bambini è piaciuto tantissimo.

Volendam: il vivace porto del Waterland

Volendam con i bambini

Volendam è sicuramente il villaggio più turistico di tutto il Waterland, ma per questo non privo di fascino.

Si trova ai piedi del lago Ijseel. E nonostante si tratti di un lago abbiamo avuto la sensazione di trovarci in un porto di mare.

E’ una località graziosa e il suo porticciolo è un susseguirsi di casette dai tetti a punta dai diversi colori.

Proprio in una di queste case su palafitta si trova il Museo di Volendam che attraverso immagini, costumi antichi racconta la storia di questo piccolo borgo di pescatori.

Il piccolo porto è pieno di negozi di souvenir, prodotti tipici olandesi, ristoranti e locali.

Volendam con bambini

In ogni caso vi consigliamo di provare una delle specialità culinarie del posto, magari del pesce (merluzzo, anguille affumicate) e gli immancabili coni giganti di patatine fritte che i bambini adorano.

Sarà bellissimo fermarsi su una panchina ad osservare le barchette e i vecchi pescherecci nel porto, le case in legno colorate e le biciclette che percorrono il lungomare.

Volendam è famosa anche per i suoi costumi tradizionali indossati dagli abitanti del luogo.

In alcuni negozi è possibile provarli e scattare una divertente foto ricordo.

Marken: il fascino di un luogo senza tempo

Marken con bambini

Una piccola strada circondata dal mare creata per rendere accessibile e collegare alla terraferma il villaggio di Marken, porta in uno dei più caratteristici luoghi del Waterland.

Dopo aver lasciato l’auto in un ampio parcheggio inizia la passeggiata verso il porto.

Appena lasciati alle spalle i tipici ponti levatoi bianchi ci appare un panorama da favola, forse il più bello di tutta l’Olanda.

Il piccolo molo di forma rettangolare, ordinato e perfetto, è stupendo.

Delle casette verdi, dai giardini fioriti, si susseguono riflettendo la loro facciata nel vicino canale.

La passeggiata nelle sue viuzze e lungo il porto è pura tranquillità, una vera immersione in un luogo pieno di bellezza e fascino.

Marken con i bambini

Le case dei pescatori costruite su palafitte, gli zoccoli appesi sulla porta, i vecchi affumicatoi per il pesce sono tutti particolari che rendono ancora più grazioso il paese.

La cosa più bella da fare è girare senza meta e lasciarsi incantare dal paesaggio e dai piccoli angoli.

Non ci sono molti negozi e ristoranti, ma qualche chiosco che vende pesce, patatine fritte e i buonissimi proffertjes, un tipico dolce olandese.

Ci siamo fermati con i nostri bambini al porto ad osservare le barchette da una parte e le casette verdi dall’altra e per un attimo abbiamo pensato a quanto sarebbe bello vivere in questo luogo senza tempo.

Zaanse Schans: la bellezza dei mulini a vento

Zaanse-Schan

A pochi km dagli incantevoli villaggi del Waterland e da Amsterdam si trova Zaanse Schans, il villaggio dei mulini a vento.

Un paesaggio bucolico che attira l’attenzione per essere un museo a cielo aperto, come i mulini di Kinderdijk che abbiamo visitato durante il nostro tour in Olanda.

Le case verdi che formano il villaggio ospitano piccole botteghe a tema, un modo divertente per conoscere le usanze degli olandesi.

Vale la pena entrare e scoprirli ad uno ad uno.

Zaanse-Schan

Alcuni in particolare hanno attirato la nostra attenzione, come il caseificio, la casa del cioccolato e il negozio di zoccoli in legno, dove si può assistere alla dimostrazione di come vengono fabbricati.

Già solo la scoperta di questi splendidi paesaggi attira i turisti, ma i veri protagonisti sono i mulini a vento.

Ce ne sono una decina tutti adagiati lungo la sponda del fiume Zaan e alcuni sono aperti al pubblico.

Un altro modo per godersi il villaggio è anche percorrerlo con una gita in barca.

Noi con i nostri passeggini abbiamo preferito fare una rilassante passeggiata con il vento tra i capelli e la gioia di aver visto un altro incantevole pezzettino d’Olanda con i bambini.

Come raggiungere la regione del Waterland

Waterland con i bambini

E’ possibile visitare nella stessa giornata entrambe le zone del Waterland e di Zaanse Schans.

Sono delle destinazioni adatte per una gita di una giornata, visto che sono tutte località molto vicine fra di loro.

I paesaggi da fiaba della regione del Waterland sono anche facilmente raggiungibili da Amsterdam con i mezzi pubblici.

Mentre per chi desidera è possibile noleggiare una bicicletta e percorrere la Waterland Route, un itinerario ad anello che attraversa la campagna olandese.

Per arrivare in ogni singolo paesino abbiamo utilizzato l’auto.

Waterland porto

Basta parcheggiare un po’ fuori dal centro e dopo una breve passeggiata si arriva nel cuore di questi splendidi villaggi.

A Marken si trova soltanto un’ampia area di sosta a pagamento alla fine della strada, dato che non circolano le auto nel villaggio.

Attraversare la campagna olandese e visitare la regione del Waterland con i bambini è stato davvero molto piacevole.

Più volte ci siamo fermati lungo la strada ad osservare gli splendidi panorami dai colori dei vasti campi fioriti alla visita del Mare del Nord che lambisce questo territorio.

Ogni villaggio ha mantenuto le sue tradizioni e passeggiando lungo le vie ogni piccolo particolare racconta le storie e le usanze di un tempo.

Il richiamo dei gabbiani e il rumore del mare ci hanno accompagnati nella scoperta di questo territorio che vale la pena di scoprire per la bellezza dei suoi luoghi.


Potrebbe interessarti anche:

Mulini di Zaanse-Schans

Itinerario in Olanda con i bambini


Olanda con i bambini

Il parco dei tulipani in Olanda del Keukenhof


Mulini di Kinderdijk

I mulini di Kinderdijk


Cuore blu a Delft

La città di Delft


6 pensieri su “Waterland: una gita nei dintorni di Amsterdam

    • Amsterdam è una città bellissima, ricca di iniziative e attività durante tutto l’anno.
      In ogni stagione c’è una sua particolarità.
      Secondo noi, l’ideale è visitarla in primavera durante la fioritura dei tulipani oppure in inverno quando viene allestito il mercatino di Natale e i canali riflettono le luci natalizie. 😊

  1. Mi piacerebbe fare questo viaggio con mio marito e mio figlio, mi saprebbe consigliare un alloggio ad Amsterdam economico…? Grazie!

    • Quando abbiamo organizzato il nostro itinerario on the road in Olanda, abbiamo visto che i prezzi ad Amsterdam erano più elevati rispetto alle altre zone.
      Anche per questo abbiamo preferito alloggiare in un paesino della campagna olandese, Barsingerhorn, a circa un’ora d’auto da Amsterdam.
      Il nostro consiglio per risparmiare è di cercare un alloggio fuori dalla città, che comunque è ben collegata con i mezzi pubblici.

  2. Davvero interessante il vostro diario di viaggio. Quanti gg siete stati in Olanda? Noi andremmo a Luglio e abbiamo 8 gg a disposizione. Grazie.

    • Ciao Sara e grazie!
      L’Olanda è un Paese che ci è rimasto nel cuore, tutto è a misura di famiglia.
      Noi siamo stati una settimana.
      A luglio, ogni mercoledì a Edam, potrai assistere al tradizionale mercato del formaggio con rievocazioni e ricostruzioni in costume.
      Buon viaggio e buon divertimento, per qualsiasi info siamo qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.