Olanda con i bambini: un itinerario ricco di fascino

Olanda con i bambiniFamosa per i suoi tulipani, mulini, canali e deliziosi formaggi, l’Olanda con i bambini è un’ottima destinazione.

Creare un itinerario per scoprire le sue città e i suoi villaggi è piuttosto semplice.

L’Olanda, infatti, è un paese piuttosto piccolo con ottimi collegamenti e le distanze tra le più belle località da visitare sono brevi.

In questo viaggio abbiamo preferito visitare, ad eccezione di Amsterdam, le cittadine più piccole e i paesi più tradizionali per capire meglio la cultura olandese.

L’Olanda è un paese perfetto per viaggiare in famiglia, ne abbiamo apprezzato le dimensioni contenute, i ritmi lenti e l’attenzione ai piccoli gesti.

Zoccoli olandesiSecondo numerose ricerche i bambini nei Paesi Bassi sono i più felici del mondo e già guardando l’ambiente incontaminato immerso nella natura in cui vivono abbiamo iniziato a capire il perché.

Nonostante l’Olanda sia un paese tecnologico e moderno, è riuscita a mantenere le sue radici agricole e a sviluppare un particolare stile di vita chiamato “gezellig”.

La gioia nelle cose più semplici, in una giornata di sole trascorsa con gli amici, in un picnic improvvisato.

In Olanda, soprattutto nei piccoli centri ci siamo sentiti come avvolti da questa filosofia di vita ed è per questo che possiamo dire che è un paese ospitale e perfetto per viaggiare in famiglia.

Una terra fatta per l’uomo e a misura d’uomo, dove i bambini sono i benvenuti.

Viaggio in Olanda con i bambini: le nostre scelte

Campi di tulipani OlandaApprofittando del ponte di fine aprile abbiamo realizzato questo viaggio che sognavamo da tempo.

La primavera è una stagione bellissima per visitare l’Olanda è il momento della fioritura dei tulipani.

L’offerta migliore per andare in Olanda l’abbiamo trovata atterrando all’aeroporto di Eindhoven, situato nella parte Sud del Paese.

Bambini sui passeggini e valigia al seguito abbiamo raggiunto a piedi il nostro noleggiatore e dopo aver sbrigato le pratiche di rito è iniziato il nostro viaggio in Olanda con i bambini on the road.

L’auto è il miglior modo per viaggiare in Olanda con i bambini piccoli.

Le strade e le autostrade, queste ultime ad accesso gratuito, sono in ottime condizioni con diverse indicazioni stradali.

Ogni cittadina si raggiunge facilmente e tutte sono dotate di ampi parcheggi dove lasciare comodamente l’auto e proseguire nella visita.

Case in OlandaAbbiamo scelto, invece, di alloggiare in un appartamento in un piccolo villaggio della provincia olandese del Nord, Barsingerhorn.

La nostra casetta olandese era completamente immersa nella campagna, un paesaggio da favola circondata da piccoli campi di tulipani intervallati da immensi parti verdi dove pascolano mucche e cavalli.

Un vero sogno ogni mattina potersi svegliare con questo panorama così rilassante e godere di paesaggi da cartolina.

Nella nostra settimana in Olanda con i bambini la natura, i colori dei tulipani in fiore, i mulini e la tranquillità sono stati i protagonisti di una vacanza meravigliosa.

I mulini di Kinderdijk e la città di Delft

Area di KindedijkLa nostra prima tappa è stata la visita al sito che ospita i mulini di Kinderdijk.

E’ un luogo unico e molto affascinante, ben 19 mulini si susseguono l’uno all’altro disposti su due file parallele lungo i canali.

Ci troviamo nel mezzo della campagna olandese, un autentico paesaggio dove il tempo sembra essersi fermato.

Passeggiamo lungo le rive dei canali con i nostri passeggini, ammiriamo la loro bellezza e i bambini si divertono a vedere gli animali negli immensi e verdissimi campi vicini.

Mucche e cavalli che pascolano, anatre che si tuffano nei canali per fare il bagnetto.

Una vera passeggiata di relax in un luogo favoloso.

Saliamo anche su uno dei battelli, che si trovano all’ingresso dell’area, per navigare i canali.

Un’altra bellissima prospettiva per vedere da vicino la maestosità e l’ingegnosità di questi splendidi mulini.

Per saperne di più a questo link raccontiamo la nostra visita alla splendida località di Kinderdijk.

A 40 km dai mulini di Kinderdijk raggiungiamo una delle cittadine che nel nostro viaggio in Olanda con i bambini più ci sono piaciute.

Piazza a DelftDelft è situata in posizione centrale rispetto alle grandi città di Rotterdam e l’Aia.

E’ famosa per le sue ceramiche bianche e blu conosciute in tutto il mondo e per esser la città dove ha vissuto Vermeer, il pittore del dipinto “Ragazza con l’orecchino di perla”.

Il centro storico è molto contenuto e si presta benissimo ad una passeggiata con i bambini.

Un salto nella pasticceria della piazza principale, su e giù per i canali e i vicoletti, un’occhiata ai negozi d’antiquariato dove si trovano anche dei bellissimi giocattoli di un tempo.

Se volete sapere di più qui trovate la nostra visita a Delft.

I giardini di Keukenhof e la città di Haarlem

Olanda con i bambiniUn’intera giornata l’abbiamo dedicata ad esplorare uno di parchi floreali più belli al mondo, il Keukenhof.

E’ noto l’amore che gli olandesi hanno per i fiori e in particolare per i tulipani e questo immenso giardino ne è la massima espressione.

Noi e i bambini siamo rimasti estasiati da così tanta bellezza della natura riunita in un unico luogo.

La varietà dei colori dei fiori, le forme delle aiuole, i bellissimi parchi d’ispirazione e i profumi hanno toccato tutti i sensi nella nostra giornata in questo magnifico parco.

Altre informazioni per una visita al giardino di Keukenhof le trovate qui nel nostro articolo dedicato a questo splendido paradiso di fiori.

Olanda con i bambini HaarlemA una mezz’ora d’auto dal Keukenhof si trova la bella Haarlem, che conserva tutte le caratteristiche di una città tipica olandese.

La piazza principale, Grote Markt, è il centro principale dove si trovano gli edifici più antichi e importanti musei.

A fine aprile, in Olanda, si festeggia il Giorno del Re, gli olandesi celebrano il compleanno del loro regnante con mercati e feste di paese.

Ad Haarlem siamo arrivati proprio in occasione di questo importante evento e nella bellissima piazza era allestito un luna park con al centro una grande ruota panoramica.

Abbiamo assaggiato i deliziosi proffertjes, delle tipiche frittelline ricoperte da zucchero a velo e mangiato enormi bastoncini di zucchero filato dai tanti colori e gusti.

Passeggiando lungo le strade e tra la tranquillità dei suoi canali siamo arrivati al Molen de Adriaan, un gigante mulino a vento, molto bello da vedere.

Amsterdam: la bella Venezia del Nord

AmsterdamUna delle fermate obbligatorie se si viaggia in Olanda con i bambini è la visita a Amsterdam.

Nonostante la sua grandezza la capitale olandese ha un ritmo tranquillo segnato dal flusso lento dell’acqua dei canali e dalle barche che li percorrono.

La natura è una presenza importante anche ad Amsterdam e sembra strano in una città con le sue dimensioni.

Ma qui si trovano diversi parchi (splendido quello di Vondelpark da visitare con i bambini), viali alberati, fiumi e barchette che percorrono le stradine di questa particolare città.

La nostra visita è iniziata con l’imperdibile Museo Van Gogh, dove vi consigliamo di acquistare i biglietti per saltare le code all’ingresso (ecco qui il link per prenotare on line).

E’ un’occasione anche per i bambini ammirare le pennellate colorate di questo genio della pittura.

Ci sono altri musei e attrazioni per i più piccoli, come il museo scientifico Nemo, la casa di Anna Frank.

Ma anche semplicemente camminare lungo i viali e nelle piazze della Venezia del Nord sarà una splendida esperienza con i bimbi.

I piccoli villaggi della regione del Waterland

Edam con i bambiniSe state esplorando l’Olanda con i bambini dovete organizzare una gita nel Waterland.

E’ una regione a nord di Amsterdam, un luogo con pittoresche cittadine.

Ci troviamo nella campagna olandese che in primavera è una moltitudine di campi colorati di tulipani.

Piccoli corsi d’acqua lambiscono i verdissimi prati dove pascolano le mucche bianche e nere.

Abbiamo visitato Edam, il borgo noto per il suo delizioso formaggio ricoperto di cera gialla.

Volendam con i bambiniPoi ci siamo spostati a Volendam, il paese più turistico del Waterland, dove nel suo porto sono ormeggiate delle caratteristiche barche di pescatori.

Il villaggio di Marken, invece, è un’isola trasformatasi in penisola…un vero sogno.

Noi l’abbiamo visitato al tramonto, qui il tempo si è davvero fermato.

Le sue casette in legno verde, il piccolo porto e i suoi vicoletti e canali ci hanno proprio affascinato.

Nei dintorni di questa incantevole regione siamo stati ai mulini di Zaanse Schans.

Un villaggio dove una decina di mulini disposti sul fiume offrono un panorama da cartolina.

Qui si possono visitare oltre ai mulini anche piccoli musei e botteghe artigiane per comprendere come si svolge la vita quotidiana in questi magnifici luoghi.

Utrecht: la città della coniglietta Miffy

Miffy museumUtrecht è un’antica città universitaria situata nel cuore dell’Olanda.

Il luogo che ha attirato maggiormente la nostra attenzione è stata la casa della famosa coniglietta Miffy, creata dalla fantasia del disegnatore Dick Bruna.

Un vero paradiso per i bambini, un modo pensato per loro, tutto colorato dove i piccoli possono giocare, disegnare, fare delle creazioni in compagnia di Miffy e dei suoi amici.

Anche gironzolare per il centro storico di Utrecht è molto divertente, sembra una piccola Amsterdam.

E’ possibile organizzare un giro in barca sui suoi canali per vedere la città da un’altra prospettiva.

Alkmaar e il Nord Olanda

AlkmaarLa provincia settentrionale dell’Olanda è stata la nostra base per l’esplorazione di questo affascinante Paese.

E’ un territorio immerso nel verde con campi di tulipani, fattorie e piccole stradine che raggiungono i villaggi.

Le case sono disposte lungo piccoli canali e sono raggiunte da ponticcioli.

In questa regione abbiamo visitato anche la cittadina di Alkmaar, famosa per il suo mercato del formaggio.

Ogni venerdì viene ripetuta la tradizione della vendita, una rievocazione che avviene nella piazza principale che ricorda i gesti e i costumi d’un tempo.

Mulini di Zaanse-SchansQuesto viaggio in Olanda con i bambini ci è rimasto nel cuore e un po’ ci ha cambiati.

Un posto da favola dove la famiglia è al primo posto e i ritmi di vita sono più lenti.

Il suo territorio è immerso nella natura e sicuramente è un Paese da visitare in tutte le stagioni.

Scoprirlo in primavera quando i tulipani sono fioriti e vedere i nostri bimbi correre in mezzo ai campi colorati ci ha dato un forte senso di gioia e libertà, che auguriamo a tutti!


Ti potrebbe interessare anche:

Aiuole Holland

Keukenhof: il giardino dei tulipani 

Kinderdijk

Mulini di Kinderdijk: un paesaggio tipico

Cuore blu a Delft

Delft: il cuore blu dell’Olanda


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.