Risparmiare sui voli: guida per trovare l’offerta giusta

Risparmiare sui voli aerei con i bambini

Sicuramente quando si cerca di prenotare un aereo ci si chiede spesso come prenotare e risparmiare sui voli.

In questa piccola guida cercheremo di spiegare, quindi, come risparmiare prenotando dei voli con i bambini ma anche quando è meglio spendere un po’ di più.

Risparmiare prenotando voli: quando risparmiare e quando no.

Come risparmiare sui voli

Iniziamo subito con il dire che non sempre un risparmio sul prezzo di un volo è un risparmio sul viaggio.

Talvolta può succedere proprio il contrario, a fronte di un prezzo scontatissimo di un volo ci si trova in condizioni di dover affrontare delle spese ulteriori che possono addirittura far perdere l’economicità dell’offerta, anche in relazione al viaggio che si vuole organizzare.

Inoltre, potremmo trovarci anche in condizioni di scomodità con i bambini che porterebbe i piccoli a stancarsi oltre al necessario.

Per esempio se si vuole visitare la sola città di Amsterdam, senza andare ad esplorare l’Olanda, non conviene risparmiare utilizzando l’aeroporto di Eindhoven, che dista circa 120 km dalla capitale olandese, ma è meglio arrivare all’aeroporto di Amsterdam.

Il costo maggiore del volo sarà coperto (almeno in parte) dalle spese che dovremo sostenere per raggiungere Amsterdam.

Al contrario, se il viaggio fosse un on the road olandese, vi consigliamo di usare Eindhoven, il risparmio varrebbe la pena.

Un altro risparmio, secondo noi, da evitare sono l’acquisto di voli economici che però prevedono troppi scali.

Soprattutto con i bambini, meglio prediligere i voli diretti o, se non è possibile, un numero basso di scali.

Importante da considerare quando si acquista un volo è anche l’orario, spesso i voli della mattina presto o della sera tardi sono quelli più economici.

Bisogna però pensare che stiamo viaggiando con dei bambini e prenotare un orario di volo che sia in linea con le esigenze dei piccoli.

Risparmi sui voli: alcune regole generali

Come risparmiare sui voli aerei

Il primo consiglio, se vi è possibile, è quello di viaggiare in periodi di bassa stagione, è noto che in stagioni diverse da quelle più calde come ferragosto i costi scendono.

Per bassa stagione intendiamo sia quella considerata in Italia che quella del luogo che visiteremo.

Poi cerchiamo di sfatare un falso mito, non pensate che le compagnie low cost siano sempre quelle che vi daranno i costi più bassi rispetto a compagnie più blasonate.

Fate bene i conti in quanto, a volte, conviene prenotare una compagnia di bandiera.

Queste ultime vi potrebbero comprendere più bagagli, posto a sedere prenotato, assicurazione, cambio gratuito, pasto, ecc…che nei low cost sono sempre extra e, se integrati, portano ad un costo maggiore.

Tutti gli extra poi costano e possono far lievitare i costi di molto, soprattutto se scelti dopo la prenotazione.

Meglio prenotare tutto quello che ci serve subito perchè in un secondo momento potrebbe costarci molto di più o addirittura non essere possibile.

Quindi, quando prenotate un volo inserite subito gli extra come bagaglio, prenotazione del posto, eventuali assicurazioni, e quant’altro vi serve.

Aggiungete però solo quello che vi sembra realmente utile altrimenti il costo lievita di molto.

Ad esempio, se non vi serve non prenotate bagaglio da stiva oppure la priorità di ingresso in aereo.

Tra gli extra, controllate bene che non ci siano anche costi obbligatori, soprattutto viaggiando con i bambini.

Alcune compagnie aeree, per esempio, obbligano le persone che viaggiano con bambini a prenotare il posto, a volte gratuitamente ma talvolta a pagamento.

Un’altra accortezza per risparmiare è di provare a effettuare prenotazioni separate, succede di riuscire ad ottenere un prezzo inferiore prenotando per 2 persone anziché per 4.

Spesso prenotiamo con doppia prenotazione (1 adulto + 1 bambino) ottenendo un risparmio.

Risparmiare sui voli: la flessibilità

Sembra una frase fatta ma, la prima regola per il risparmio è la flessibilità, non solo riferita alle date, ma anche all’aeroporto di partenza e arrivo, di compagnia aerea e di piattaforma di prenotazione.

Poter partire alcuni giorni prima o dopo di quando pensavamo e rientrare in altra data potrebbe farci risparmiare.

Controllate sempre i costi dei voli nelle date vicine a quelle scelte, a volte con alcuni motori di ricerca si può anche impostare il mese nel quale si vorrebbe effettuare il volo e poter vedere qual è la data più economica.

Altro aspetto da rendere flessibile, sempre in base al viaggio che stiamo progettando, è l’utilizzo di un altro aeroporto di partenza o di arrivo.

A noi è ancora successo di trovare un volo molto più economico partendo da un aeroporto diverso da quello più vicino a casa, che, da un lato ci obbligava a percorrere un po’ più di strada per raggiungerlo ma dall’altro la convenienza economica era molto alta.

Questo succede anche utilizzando la stessa compagnia aerea che, magari, quando vuole lanciare una tratta, mette in offerta per un periodo alcuni voli.

Ultimo aspetto sul quale vi consigliamo la flessibilità è sulla compagnia aerea.

Potrebbe essere che la stessa tratta è coperta da più operatori con prezzi diversi, anzi, ci è successo di avere un grosso risparmio sui voli prenotando l’andata con un vettore ed il ritorno con un’altra compagnia.

In questo caso state molto attenti alla politica dei bagagli, che sia compatibile, sia per peso che per dimensioni degli stessi.

Quando prenotare per trovare l’offerta migliore e risparmiare sui voli

Non esiste una regola sicura di quando prenotare o quanto prima prenotare per avere l’offerta migliore.

Dalla nostra esperienza, possiamo dire che per avere un prezzo conveniente meglio prenotare in anticipo, almeno alcuni mesi prima per un volo continentale ma anche un anno prima per un volo intercontinentale.

Evitate di prenotare nel week end o nei giorni che lo precedono in quanto è il momento in cui ci sono più prenotazioni e i prezzi salgono.

Stesso discorso vale per i periodi di festa come Natale, Pasqua e ponti.

I giorni migliori della settimana per risparmiare sui voli, secondo noi, sono martedì e mercoledì.

Come orari, secondo noi da evitare la mattina e il pomeriggio in quanto, in questi orari, ci sono molte prenotazioni per voli di lavoro e, anche questo fa inevitabilmente lievitare i costi.

L’ideale è prenotare in tarda serata, dalle 23, ma anche dopo….le migliori offerte le abbiamo trovate dopo la mezzanotte.

Ci sono poi anche delle date in cui si possono trovare ottime offerte, durante il Black Friday o il Cyber Monday, ma anche in occasioni particolari come ad esempio gli anniversari o le ricorrenze della nascita della compagnia aerea.

Infatti spesso, in occasione di compleanni significativi le compagnie per festeggiare non hanno mai fatto mancare golose occasioni per i propri clienti.

Si possono trovare anche offerte Last Minute, o addirittura Last Second, ma anche questa volta, dobbiamo sfatare un po’ questo mito.

Prima di tutto queste offerte richiedono secondo noi troppa flessibilità, che con i bambini e il lavoro spesso non sono conciliabili.

Poi non sempre si trova l’offerta nel luogo che si desidera ma ci si deve, per così dire, accontentare della meta in offerta.

Certo che se trovassimo un’offerta Last Second in un luogo interessante nel periodo di ferie….non potremo non approfittarne.

Risparmiare sui voli: dove conviene prenotare

Infine vogliamo dirvi dove cerchiamo e prenotiamo i nostri voli.

Per prenotare i biglietti aerei on line ci sono 2 metodi:

  • utilizzare i siti ufficiali delle compagnie aeree;
  • utilizzare delle piattaforme specifiche per le prenotazioni di voli.

Se si conosce la compagnia aerea che esegue la tratta si può prenotare direttamente sul sito ufficiale della stessa.

Oppure, se non si conosce la compagna che effettua la tratta, ci sono alcuni siti internet che cercheranno il miglior volo che fa per voi.

Queste piattaforme fanno anche una parte del “lavoro” che abbiamo fino ad ora descritto, mostrandovi anche i prezzi delle varie compagnie.

Noi per esempio utilizziamo spesso Skyscanner (a questo link il sito di ricerca).

Questo sito permette di controllare tante compagnie che volano da un aeroporto ad un altro, con la possibilità di comprendere nella stessa anche quelli vicini, e restituisce le varie possibilità con i relativi prezzi.

Se si selezionano poi le date flessibili (addirittura si può effettuare la ricerca scegliendo il solo mese), permette di vedere quali saranno le date con il prezzo inferiore, indicando tali date di verde.

Vi mostrerà anche le date più costose indicandole in rosso o arancio.

Permette inoltre di indicare il numero di scali/cambi massimo e di selezionare i soli voli diretti.

L’uso di Skyscanner è inoltre gratuito e non prevede alcuna commissione aggiuntiva al prezzo.

La prenotazione non si effettua dal portale ma si viene reindirizzati sul sito di prenotazione o, a volte, direttamente sul sito della compagnia aerea.

Noi usiamo questa piattaforma anche quando conosciamo la compagnia che effettua la tratta, ci è successo di scoprire nuove compagnie o talvolta aeroporti vicini con lo stesso vettore con prezzi più convenienti.

Un’altra piattaforma a cui ci affidiamo è Google Flight.

Questa piattaforma permette molto semplicemente di controllare i costi e le compagnie che volano da un aeroporto all’altro e anch’essa fornisce i link per la prenotazione.

Molto utile per avere un’idea sull’andamento dei prezzi di un volo.

Come pagare?

Sembra strano ma anche il metodo di pagamento può influire sul conto finale.

Può succedere che le compagnie aeree o i siti di prenotazione abbiano delle preferenze di circuito di pagamento, prediligendo uno rispetto ad altri.

Ci è successo soprattutto di avere delle differenze di prezzo pagando con carta di credito “normale” o ricaricabile.

A volte abbiamo pagato meno utilizzando l’una o l’altra modalità di pagamento.

Personalmente non ci cambia molto e, quando stiamo prenotando soprattutto con qualche compagnia con cui non abbiamo mai volato, controlliamo sempre se è previsto uno sconto con qualche modalità di pagamento, a volte abbiamo ottenuto un risparmio sui voli.

Speriamo di avervi chiarito un po’ come fare a risparmiare prenotando un volo.

C’è da dire che i prezzi dei voli aerei sono, secondo noi, il fattore più altalenante nella prenotazione di un viaggio, serve molta pazienza e continue ricerche per riuscire a trovare l’offerta giusta.

Quando avete prenotato poi vi consigliamo di non andare più a guardare il costo.

Potrebbe succedere che il prezzo salga, con vostra soddisfazione, ma anche che diminuisca con una piccola delusione … trovare il prezzo più basso è anche un po’ questione di fortuna!

Quanto abbiamo scritto è quello che semplicemente facciamo noi.

Non conosciamo formule magiche in questo campo, anzi se voi conoscete o scoprite qualche altra dritta, scrivetela qui sotto nei commenti sarà utile a noi ma anche ad altri viaggiatori.

Se poi vi è piaciuto il nostro articolo, seguiteci sulla nostra pagina Instagram e mettete un like alla nostra pagina Facebook, ci farebbe molto piacere avervi tra la nostra ciurma di Bimbi Viaggiatori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy impostazioni tracciamento pubblicità