Halloween al Castello di Avio: emozioni e misteri per i bambini

Una visita da brividoIn Trentino non mancano gli eventi legati alla festa più paurosa dell’anno e oggi, in questa giornata tenebrosa, vi portiamo a Halloween al Castello di Avio.

L’imponente fortezza medievale situata nella frazione di Sabbionara, divenuta un “bene F.A.I.”, si estende su una collina che domina la Vallagarina.

Halloween al castello di Avio SpiritiI castelli sono da sempre considerati luoghi misteriosi per eccellenza dotati di un fascino particolare a cui si collegano miti e leggende.

Il Castello di Avio si scorge in lontananza, una fitta nebbiolina avvolge l’antico maniero e i nostri bambini, con i loro costumi “terrificanti” sono pronti ad immergersi in questa atmosfera paurosa.

Questa volta mamma e papà, diventati per l’occasione, streghetta e spiritello, accompagneranno uno spaventoso fantasma e un intrepido vampiretto in una visita davvero da brivido!

Inizia l’avventura: la strada verso il castello

FantasmaPer raggiungere il castello bisogna fare una breve passeggiata a piedi in mezzo ai vigneti e alla campagna.

E’ possibile parcheggiare l’auto in paese attraversando il piccolo borgo di Sabbionara oppure in prossimità del castello (attenzione i posti però sono pochi).

Un tratto del sentiero è acciottolato e piuttosto in salita, per questo con i bimbi piccoli vi consigliamo di utilizzare lo zaino porta bambino.

Il percorso è molto bello e rilassante. Si trova un piccolo ruscello, tanti alberi e si può godere di uno splendido panorama dell’intera vallata.

E’ il luogo ideale anche per ammirare il bosco d’autunno e lo spettacolo delle foglie che cambiano colore.

 

Bimbi Viaggiatori al Castello di AvioAssieme ai nostri due bambini saliamo verso la fortezza per partecipare alla festa di Halloween al Castello di Avio.

Grandi e piccoli travestiti da fantasmi, streghe, vampiri e mummie o solamente truccati in modo spaventoso sono pronti a vivere questa avventura.

Basta poco per trasformarsi in una creatura spaventosa.

Non è necessario indossare un costume, ma è “obbligatorio” semplicemente divertirsi, giocare e vincere la paura.

Halloween al Castello di Avio: incontri spaventosi

 

Pentolone delle streghe

All’entrata del castello viene consegnata una pergamena che segna il percorso da compiere.

La visita si svolge tra le mura del Palazzo Baronale.

Passando tra le varie stanze si incontrano figure spaventose e personaggi che durante le diverse epoche hanno abitato il castello.

Interagendo con loro i bambini dovranno risolvere simpatici indovinelli ed enigmi.

Si passa anche attraverso un tunnel buio e spaventoso, nelle stanze delle segrete si può finire nel grande pentolone delle streghe, un austero monaco bavarese racconterà mitiche storie e leggende.

Halloween al castello di AvioTanti personaggi si aggireranno indisturbati ed inquietanti nelle sale del castello.

Insomma, una visita solo per i coraggiosi!

I bambini dopo aver superato tutte le prove e completata la loro pergamena riceveranno un dolcissimo premio.

Per fare il pieno di energia i bimbi possono anche fare una gustosa merenda con thè e biscotti e a mamma e papà viene distribuito del vin brulè.

Alcune informazioni sulla visita

Streghe al Castello di AvioLa festa di Halloween al Castello di Avio si svolge la domenica che precede il 31 ottobre.

E’ una visita adatta ai bambini di qualsiasi età, anche i più piccolini si divertiranno.

I bambini sotto i 4 anni non pagano l’ingresso, mentre le altre info sui costi e gli orari si possono consultare alla pagina Facebook del castello.

All’interno del castello si trova anche una graziosa locanda dove è possibile pranzare e gustare alcune specialità.

Un’atmosfera carica di mistero, brividi e divertimento sia per adulti che per bambini.

Ormai la festa di Halloween al Castello di Avio è diventata per noi un appuntamento imperdibile dato l’entusiasmo con cui hanno partecipato i nostri cuccioli.

Soprattutto voi, care streghe, ci vediamo il prossimo anno!


Potrebbe interessarti anche:

Zucca Halloween

La festa di Halloween


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.