Visitare Delft con i bambini: il cuore blu dell’Olanda

Cuore blu a DelftAbbiamo avuto l’occasione di visitare Delft, questa graziosa cittadina nella provincia dello Zuid-Holland durante il nostro viaggio in Olanda con i bambini.

La scelta dell’itinerario nella terra dei mulini e dei tulipani ci ha portato a preferire le piccole e tranquille città rispetto alle mete classiche.

Oltre ad Amsterdam, capitale affascinante dell’Olanda (qui il link al nostro viaggio in Olanda), le nostre visite si sono concentrate, però, ai centri più piccoli per ammirare non solo le bellezze naturali, ma anche per capire lo stile di vita olandese.

Da qui la nostra voglia di visitare Delft (che è in perfetto stile “gezellig” come direbbero in olandese), famosa per le sue splendide ceramiche bianche e blu e per aver dato i natali al famoso pittore Jan Vermeer.

Come arrivare a Delft

Piazza a DelftDelft è situata in posizione centrale rispetto alle grandi città dell’Olanda e a diversi luoghi d’interesse.

Dista soltanto 11 km dall’Aia e 16 km da Rotterdam.

A meno di un’ora è possibile raggiungere il parco di Keukenhof, lo splendido giardino dei tulipani e Kinderdijk, il caratteristico paesaggio dei mulini a vento.

Il centro di Delft è completamente pedonale.

Se si raggiunge Delft in auto, come abbiamo fatto noi con i nostri bambini, la cosa migliore è parcheggiare la macchina in una delle tante aree poste ai margini della città.

Il Marktgarage è il posteggio più vicino al centro storico a pochissimi minuti dalla Nieuwe Kerk.

Palazzi di DelftCome tanti parcheggi coperti in Olanda, anche questo è gestito da un sistema di telecamere che registra la targa quando si entra nell’area di sosta.

Purtroppo parcheggiare qui è piuttosto costoso, ma avevamo poco tempo a disposizione per visitare Delft e ci è sembrata la soluzione migliore.

Visitare Delft: cosa vedere, una passeggiata con i bambini

Visitare Delft con bambiniIl modo migliore per visitare Delft è sicuramente camminare.

Meglio ancora è passeggiare lasciandosi trasportare dal senso di tranquillità e rilassatezza che d’impatto trasmette questa cittadina.

Delft è una piccola bomboniera con un centro storico incantevole e raccolto.

I luoghi da visitare sono per lo più concentrati attorno alla grande piazza del mercato, Markt circondata da edifici storici e dalla bellissima chiesa nuova.

La scoperta di Delft per noi è iniziata proprio dalla Nieuwe Kerk che si affaccia sulla piazza con la sua splendida torre altissima.

E’ possibile salire sul suo campanile, attraverso delle ripide scale e godersi il panorama della città dall’alto.

Piazza Markt a DelftCon i bambini abbiamo esplorato la chiesa per bene all’interno e all’esterno, impossibile per noi percorrere i quasi 370 gradini della torre.

Sempre nella piazza è situato il palazzo del municipio, una costruzione a forma simmetrica davvero particolare.

Nella grande piazza si trovano diversi ristorantini e bar dove potersi sedere per un caffè e osservare come si svolge la vita in questa bella città borghese.

Sicuramente l’impressione è stata ottima, Delft è una città molto pulita e ordinata.

Proseguendo la nostra passeggiata si arriva lungo i canali e i piccoli ponti, tipici delle cittadine olandesi.

Porta di OostpoortLa Oude Kerk è il primo edificio che si incontra e si sviluppa intorno all’Oude Delft, il canale più antico della città.

La vecchia chiesa ha un aspetto un po’ austero, ma le sue splendide facciate interne che riflettono i colori ci hanno conquistato.

Una curiosità è data dalla pendenza della torre che si nota soprattutto quando si scatta una fotografia.

Visitare Delft significa anche passeggiare lungo i canali che attraversano la città e ammirare gli splendidi edifici e i palazzi antichi.

Sembra davvero di essere entrati in un quadro di Vermeer.

La città del famoso pittore Vermeer

Vermeer CentrumPer chi ha tempo a disposizione a Delft vale la pena visitare il Vermeer Centrum, un museo dedicato al grande pittore che visse e lavorò nella città.

Si trovano diverse riproduzioni dei suoi dipinti più famosi tra cui il quadro “La ragazza con l’orecchino di perla”, l’originale viene conservato ad Amsterdam.

La ragazza con l'orecchino

Al museo sono previste alcune attività per i bambini tra cui dipingere un quadro o partecipare ad una caccia al tesoro (qui il link alle iniziative dedicate ai bambini).

Questi intrattenimenti per i più piccoli sono gratuiti e basta chiedere informazioni presso la reception.

A pochi minuti dal centro si può vedere la porta di Oostpoort situata nella parte orientale della città dove confluiscono i canali.

La bellissima Oostpoort è l’unica porta delle mure cittadine rimasta a Delft.

E’ molto bello raggiungere a piedi anche questa zona della città.

Dopo aver passeggiato per Delft abbiamo notato dietro alla chiesa nuova un grande cuore blu.

Si tratta di un’opera d’arte che richiama il colore blu delle ceramiche di Delft amatissime ed apprezzate in Olanda e in tutto il mondo.

Cosa acquistare a Delft

Negozio antiquariato DelftAbbiamo trovato Delft la città migliore per fare acquisti.

Già nella piazza principale si trovano diversi negozi che vendono souvenir di ogni genere dai magneti alle casette in porcellana, dagli zoccoli ai manufatti in legno.

Nelle diverse stradine e vicoli che costeggiano i canali sono situati alcuni negozi di antiquariato che donano alla città un aspetto un po’ retrò.

Decorazioni strada stile DelftSi possono trovare anche alcuni pezzi dipinti a mano, con il classico stile Delft a prezzi più bassi rispetto agli altri negozi.

Ovviamente il “pezzo forte” a Delft sono le maioliche bianche e blu che si trovano un po’ ovunque, anche se costano un bel po’.

All’esterno dei negozi sono poste divertenti rappresentazioni tutte rigorosamente in stile Delft.

E’ possibile visitare anche una fabbrica di ceramiche per poter vedere i decoratori dipingere a mano e scoprire l’interessante storia di queste porcellane.

Ristoranti a Delft

A Delft non mancano i negozi che vendono i buonissimi formaggi tipici olandesi e che espongono le simpatiche forme gialle del Gounda.

Dopo una passeggiata in questa incantevole città dovete fermarvi con i vostri bambini in una delle tante pasticcerie per assaporare i gustosi dolci e il pane fatto artigianalmente.


Del nostro viaggio in Olanda ti potrebbe interessare anche:Primavera Olanda

Keukenhof con i bambini: il giardino di tulipani in Olanda

Mulini di Kinderdijk

Mulini di Kinderdijk: un paesaggio tipico in Olanda


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.