Costa nord di Cefalonia: piccoli villaggi e spiagge da sogno

Beach MyrtosNella costa nord di Cefalonia si trovano le spiagge più celebri prevalentemente formate da sassi.

La spettacolare Myrtos, con i suoi indimenticabili colori, è presente in tutte le cartoline della Grecia ed è inserita tra le 30 spiagge più belle al mondo.

Sembra veramente un luogo paradisiaco!

La spiaggia di ciottoli bianchi chiusa da un lato dalle montagna assume la forma di una mezzaluna verso il mare aperto.

I colori del mare blu si contrappongono al verde dei cespugli che la circondano.

Bimbi Viaggiatori a MyrtosIl panorama più bello della spiaggia, nella costa nord di Cefalonia, si ha sulla strada costiera. Verso nord una piccola area di sosta, a bordo della strada, dove poter parcheggiare offre una vista mozzafiato di Myrtos con il caratteristico villaggio di Assos sullo sfondo.

La strada che porta alla spiaggia di Myrtos inizia dal villaggio di campagna di Divarata ed è in pendenza, piena di curve e si conclude con un ampio parcheggio direttamente sul mare.

La spiaggia rivolta verso il mare aperto è spesso esposta al vento con onde alte.

Anche quando siamo arrivati noi, il mare era piuttosto agitato e non siamo potuti entrare in acqua, ma merita davvero una visita per la sua bellezza naturale.

Assos: un gioiello nascosto a Cefalonia

Panorama AssosProseguendo verso la costa nord di Cefalonia dei ripidi tornanti portano al paesino, secondo noi, più bello di tutta l’isola: Assos.

Un piccolo lembo di terra si stacca da questo villaggio dividendolo in due per terminare in un promontorio, dove in mezzo alla fitta vegetazione si trovano i ruderi di un castello.

La passeggiata verso il castello è davvero suggestiva, perché regala degli scorci fantastici verso i lati più nascosti di questo paesino. La strada, però, è davvero ripida e non è proprio adatta con i bambini e con i passeggini.

AssosIn questo borgo, con le casette color pastello, c’è una piccola piazzetta, dei ristorantini e due belle spiaggette di sassolini dove è possibile fare il bagno.

Noi non abbiamo resistito a fare un tuffo in queste acque trasparenti per poi fermarci a mangiare pesce e specialità greche in una delle tradizionali taverne.

Si mangia veramente bene e i prezzi sono bassi.

Lasciare Assos è stata veramente dura, abbiamo salutato questo paesino dalla scogliera dove avevamo parcheggiato sentendo soltanto il rumore del mare e del vento, sarebbe stato bello fermarsi una notte, ve lo consigliamo.

Fiskardo: la piccola “Portofino” greca

Porto di FiskardoAll’estremità della costa nord di Cefalonia si trova il porto di Fiskardo che si affaccia sul mare attorno ad una piccola baia.

Fiskardo è l’unico paese dell’isola che è rimasto intatto dopo il terremoto del 1953 che rase al suolo parte delle isole Ionie, per questo ha conservato il suo stile veneziano.

Oggi Fiskardo è un centro turistico esclusivo e nel suo porto ormeggiano barche e lussuosi yacht.

TavernaLe sue viuzze convergono tutte al porticciolo dove si trovano delle casette colorate ben tenute e molti ristorantini e negozietti alla moda.

Per questo motivo è chiamata anche la “Portofino” greca.

Infatti, abbiamo notato che a Fiskardo i prezzi sono un po’ cari, il porto è molto carino e affollato da gente “chic”…dicono che sia frequentato anche da VIP…noi però non ne abbiamo incontrati.

EmblisiMerita una sosta la spiaggia di Emblisi, a soli 10 minuti dal villaggio di Fiskardo.

Una piccola spiaggetta di ciottoli non attrezzata circondata da grandi lastroni di roccia e frequentata per lo più dalla gente del posto.

Per accedere alla spiaggia si passa da dei sentieri dove di trovano grandi e secolari pini e ulivi.

Scendendo verso la zona del porto di Sami

Lasciando le tortuose e strette strade che caratterizzano la costa nord di Cefalonia si raggiungono le località della parte est dell’isola.

Ag EfimiaAgia Efimia è la prima località che si incontra, con le sue dolci colline, è un paese tranquillo con un porticciolo per le barche a vela.

Sulla strada verso sud in direzione Sami si susseguono una dopo l’altra delle piccole spiagge deserte di sassolini, dall’acqua limpida ideali per un tuffo nel mare.

Sami è un piccolo porto, da dove partono i principali collegamenti dall’isola verso Itaca e la terraferma.

La cittadina non merita una visita, ma a soli tre km di distanza di trova tra le colline verdi l’incantevole spiaggia di Antisamos.

Nonostante il suo terreno è formato da ciottoli, e per questo consigliamo l’uso delle scarpette da mare, noi l’abbiamo trovata una delle più belle spiagge per bambini.

AntisamosLa strada che porta a Antisamos, immersa nel verde costeggia il mare e offre una bellissima vista sulla baia.

Dall’alto di un punto panoramico la spiaggia sembra un piccolo gioiello nascosto tra le colline dai colori che vanno dal verde al blu scuro.

Antisamos è facilmente accessibile, è presente un ampio parcheggio e gli ombrelloni e lettini sono gratuiti.

Spiaggia Antisamos

La spiaggia è di ciottoli e l’acqua diventa subito abbastanza profonda, ma sulla riva si trovano tanti pesciolini.

Il nostro bimbo si è divertito un sacco a stare in acqua e a vedere tutti quei pesci che lo circondavano, sembrava di stare in un acquario.

Alle spalle della spiaggia si trovano anche un ristorante ed un bar dove per la gioia di mamma e papà è possibile sorseggiare un ottimo aperitivo.

 


Del nostro viaggio a Cefalonia potrebbe interessarti:

Spiaggia Mounda

La parte sud di Cefalonia: le spiagge adatte ai bambini

Spiaggia di Xi

La costa occidentale: la penisola di Paliki e la spiagge rosse

Argostoli

Argostoli: una città dove incontrare le tartarughe

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.