Luino con i bambini: un weekend sul Lago Maggiore

Luino con i bambini

Spesso cerchiamo di organizzare dei weekend per scoprire nuovi angoli della nostra bella Italia e questa volta abbiamo scelto di esplorare le sponde del Lago Maggiore ed in particolare di visitare la cittadina di Luino con i bambini.

L’idea è stata quella di abbinare una gita all’aria aperta per osservare il lago e i suoi paesaggi, assieme anche a quella di conoscere posti nuovi.

Luino, infatti, non solo è stata nominata in una delle opere più famose di Ernest Hemingway (Addio alle Armi), ma il nativo Piero Chiara nei suoi romanzi ha narrato luoghi e storia delle sue genti.

Ancora oggi passeggiando sul lungolago e nelle strette viuzze di questa elegante cittadina lacustre si rivivono le atmosfere descritte dalla penna di Piero Chiara.

Storie di mercanti, pescatori, contrabbandieri che per svariati motivi viaggiavano, ma che poi si ritrovavano, magari nel porto vecchio per raccontarsi le proprie avventure.

Il protagonista del nostro weekend a Luino con i bambini è stato sicuramente il lago che con i suoi colori rende ancora più preziosi gli eleganti edifici e le numerose ville della città.

Un paesaggio davvero affascinante immerso tra il lago e le montagne.

Le sfumature del lago, poi, cambiano colore a seconda della luce del sole che si riflette nelle acque e offrono uno spettacolare contrasto con il verde circostante.

Come raggiungere Luino

Come raggiungere Luino

Luino è situata sulla riva lombarda del Lago Maggiore a pochi km dal confine con la Svizzera.

In particolare, questa bella cittadina lacustre della Lombardia, che conta quasi 15 mila abitanti, occupa la parte orientale del lago.

Abbiamo scelto per raggiungere Luino di percorrere la Valganna, in quanto c’è stata descritta come una zona molto verde e piacevole da vedere.

Una volta arrivati nella città di Varese seguiamo le indicazioni per “le stazioni”e poi per il paese di Induno Olona.

Dopo le due gallerie e superata anche la Birreria Poretti (oggi acquisita dal marchio Carlsberg) il panorama muta completamente.

La strada si fa più stretta, ma il paesaggio è molto bello, circondato dagli alberi sembra di passare in mezzo ad un bosco.

Ne approfittiamo anche per fare una sosta e ammirare le Grotte di Valganna che assieme alla cascata, che esce da uno spuntone roccioso, sono un vero spettacolo della natura, imperdibile.

Il nostro percorso continua fino ad arrivare al laghetto di Ghirla, un delizioso specchio d’acqua, nel cuore della valle, circondato dai monti.

E’ un luogo ideale per fermarsi se si raggiunge Luino con i bambini.

Noi ne abbiamo approfittato per fare un pic nic nella spiaggetta adiacente al lago complice anche una splendida giornata di sole autunnale.

Superata la piccola stazione in stile liberty di Ghirla e qualche grazioso paesino la strada scende regalando un bellissimo panorama sulla vallata.

I paesini circondati dalle montagne e abbracciati nel verde della natura sembrano formare un piccolo presepe.

Pochi km ancora ed inizia il nostro weekend a Luino con i bambini.

Cosa vedere a Luino con i bambini: il nostro itinerario

Lago Maggiore panorama

Luino è una città piacevole che si può esplorare tranquillamente con i bambini e anche con il passeggino per i più piccoli.

Dal lungolago fino agli stretti vicoli che costituiscono il centro storico, la cittadina è completamente visitabile a piedi.

Il nostro itinerario inizia con una bella passeggiata sino alla splendida villa Hüssy, sede anche della biblioteca comunale.

Il tempo per una bella corsa all’interno del grande giardino che circonda la villa e poi i nostri cuccioli si sono fermati già all’ingresso.

Infatti, qui le pareti colorate attirano l’attenzione di Tommy e Nik che si perdono a sfogliare i tanti libretti presenti nella sezione dedicata ai bambini.

La villa, composta da tre piani, ospita anche delle sale accuratamente restaurate che conservano antichi testi.

Dopo pochi passi, prima di ammirare il lago ci fermiamo all’interno di una corte, visto che i bambini hanno vogliono di fare una merenda.

Siamo arrivati in quello che a Luino viene anche chiamato “Il Bar dei Bimbi”.

Qui si può fare una pausa in pieno relax, dato che le proprietarie hanno pensato di creare alcune aree gioco per i clienti più piccoli.

Mentre i bambini si divertono noi abbiamo gustato un ottimo caffè ed un delizioso spumino di Piero Chiara.

Ma delle prelibatezze di questo luogo ve ne parliamo sicuramente nel corso dell’articolo.

Palazzo Verbania

Palazzo Verbania a Luino

Una breve passeggiata tra le vie cittadine e arriviamo al lungolago, dove il panorama è talmente bello che ci sembra di stare in un quadro.

Al centro di questo meraviglioso paesaggio lacustre sorge anche l’elegante Palazzo Verbania con le sue grandi vetrate e i decori in perfetto stile liberty.

Recentemente restaurato il palazzo è divenuto, oltre che, un centro culturale per la città di Luino, un luogo che ospita interessanti mostre ed eventi.

Il palazzo ospita anche gli archivi di Vittorio Sereni e Piero Chiara.

Al piano terra la successione di grandi finestre, ma soprattutto al piano superiore l’ampia terrazza regala degli scorci bellissimi sul Lago Maggiore.

Sicuramente uno dei luoghi più suggestivi che abbiamo visto nel nostro weekend a Luino con i bambini.

Da qui si staglia chiaramente il profilo del lago, il verde delle montagne si mescola al blu del cielo e al color smeraldo dell’acqua.

Si scorgono chiaramente anche i paesini sull’altra sponda del Lago Maggiore, in un paesaggio da cartolina.

E’ difficile far scendere Tommy e Nik dalla terrazza di Palazzo Verbania, proprio perché è un luogo che incanta anche i bambini.

Il centro storico di Luino

Centro di Luino con i bambini

Dopo questa lunga contemplazione del lago, continuiamo la nostra visita verso nord per raggiungere Piazza Libertà, un altro luogo particolarmente amato dei luinesi.

Su un lato della piazza si trova l’imbarcadero, ovvero, la stazione da dove partono traghetti, aliscafi che collegano Luino alle altre località affacciate sul lago.

Vicino al Porto Vecchio una colonna con in cima una Madonnina dorata (che ricorda molto quella di Milano) guarda il lago come a proteggere tutti i marinai.

All’estremità, invece, dello storico Hotel Ancora, sotto ad un porticato ad archi, affacciato sul vecchio porto si trova il famoso Caffè Clerici.

La sua veranda offre un piccolo scorcio sul lago, un angolo tranquillo da dove osservare le barche ancorate e l’orizzonte incorniciato dalle montagne.

In questo locale sono ambientati molti racconti dello scrittore Piero Chiara.

Infatti, si dice che proprio in questo colonnato lo scrittore trovasse ispirazione e per tale motivo a lui è stata dedicata una targa.

Dal Porto Vecchio, al di là della strada la leggera salita in ciottolato della Via Cavallotti ci accompagna nel cuore del centro storico.

La voglia di scoprire un altro angolo particolarmente pittoresco della bella Luino ha subito incuriosito i nostri piccoli viaggiatori.

La via è un mix di colori e profumi, un susseguirsi di botteghe storiche, atelier di artisti e ristorantini.

Sembra di essere in un piccolo borgo dove tutto è ordinato e colorato.

Il lungolago e il Parco a lago

Lago Maggiore con i bambini

Dopo una pizza mangiata rigorosamente lungolago, complice anche una splendida giornata di sole, abbiamo deciso di continuare il nostro giro alla scoperta di Luino con i bambini.

La nostra visita si è concentrata anche sulla zona a sud di Palazzo Verbania, nostro punto di riferimento sul lungolago luinese.

La bella passeggiata lungo il viale alberato anche costeggiato da eleganti ville ci permette di ammirare il foliage d’autunno.

Luino, infatti, è una cittadina bella da visitare in ogni stagione, ma sembra che in questo periodo i colori dell’autunno ne esaltino ancor di più il suo fascino.

Per la gioia soprattutto sei nostri piccoli arriviamo nell’area del lungolago chiamata Parco a Lago.

Da qui ci sono splendidi panorami, in particolare, dal grande ponte sospeso sul lago, da dove si possono fare delle bellissime fotografie e anche passeggiare.

L’area è dotata di ampi spazi verdi e da prati terrazzati che conducono sempre al lago.

Una delle attrazioni che più sono piaciute ai nostri bimbi è stata sicuramente l’originale fontanella a pavimento con i suoi spruzzi e giochi d’acqua.

In questo meraviglioso contesto si trova un parco giochi colorato e ben attrezzato ovviamente vista Lago Maggiore che i nostri bambini hanno apprezzato moltissimo.

Luino con i bambini: dove dormire

Dove dormire a Luino con i bambini

Per questo weekend a Luino con i bambini abbiamo scelto di soggiornare presso l’Hotel Internazionale.

La posizione della struttura è ottima vista che si trova vicino al centro e al lago.

L’hotel è di fronte anche all’antica stazione ferroviaria, un importante snodo di collegamento fin dall’Ottocento, punto d’incontro tra la rete svizzera e italiana.

Molto carino da visitare, soprattutto con i bambini è il Museo ferroviario ricavato all’interno della stazione.

Pur essendo in centro, l’Hotel Internazionale è dotato di parcheggio, alcuni anche coperti.

E’ possibile anche utilizzare gratuitamente delle biciclette per poter visitare pedalando la bella Luino.

Un aspetto particolare di questo hotel, recentemente restaurato, è l’arredamento moderno e ordinato.

Soprattutto nella hall dell’hotel è stata ricavata una zona relax che ricorda il tema del gioco.

I nostri bambini si sono divertiti improvvisando una partita a scacchi e giocando con le carte.

Anche la sala per la colazione è molto spaziosa e luminosa con delle riproduzioni dei treni a vapore in servizio nella vicina stazione.

La colazione buona e abbondante servita con cordialità si aggiunge alla disponibilità e cortesia del proprietario.

Luino con i bambini: cosa mangiare

I segreti del caffè Luino

Soprattutto quando si viaggia con i bambini è importante programmare diverse pause sia per giocare che per fare merenda.

Dobbiamo dire che la città di Luino ci ha soddisfatto in entrambe le nostre esigenze.

In particolare, per la merenda ci siamo fermati in centro da “I Segreti del Caffè” che viene anche chiamato il “Bar dei Bimbi”.

Questo spazioso locale è inserito all’interno di un’ampia corte dove i bambini possono correre e i genitori godersi una rilassante pausa.

Sono state ricavate, sia all’interno che all’esterno, delle aree gioco per i piccoli clienti.

I bambini possono anche assaggiare deliziosi dolciumi e gustose bevande.

Noi abbiamo approfittato per degustare una particolare golosità, lo spumino di caffè dedicato a Piero Chiara, che in molti ci hanno detto di essere il più buono della città.

Gelateria Cagliani a Luino

Per noi e soprattutto per i nostri bambini, golosoni di gelato, non poteva non esserci pausa migliore che alla Gelateria Cagliani.

Dopo aver corso e giocato nella splendida area “Parco a Lago” con una breve passeggiata siamo arrivati in questo luogo paradiso del gelato.

Per i titolari fare il gelato è proprio una passione e lo si capisce perché qui il gelato è fatto esclusivamente in modo artigianale.

Tutti i giorni viene offerto un prodotto fresco, utilizzando materie prime d’eccellenza ad esempio viene usata solo frutta fresca di provenienza locale.

Luino con i bambini: i nostri consigli

Paesaggi sul Lago Maggiore

Luino è una cittadina molto tranquilla che permette di trascorrere qualche giornata in totale relax.

Il suo paesaggio, affacciato sulle rive del Lago Maggiore abbellito da eleganti ville e palazzi è davvero splendido.

Se visitate Luino con i bambini non perdetevi assolutamente la passeggiata lungolago, i bambini saranno estasiati a giocare nel parco giochi e anche con la fontana a pavimento.

Invece, se siete fortunati e passate da questa bella città di mercoledì, fermatevi a fare acquisti al mercato.

Il folkloristico mercato settimanale è una delle principali attrazioni di Luino e conosciuto a livello internazionale, nonché il più importante del Lago Maggiore.

Qui si possono trovare moltissimi prodotti e anche oggetti dell’artigianato locale.

Speriamo di ritornare a Luino anche per visitare questo pittoresco mercato, visto che la bellezza di questa località e l’ospitalità dei luinesi sono rimaste nel cuore.


Potrebbe interessarti anche

Limone porto vecchio

Limone sul Garda


2 pensieri su “Luino con i bambini: un weekend sul Lago Maggiore

  1. Vi do un piccolo consiglio, se ritornerete a luino, prendetevi almeno mezza giornata è salite in val Veddasca sopra maccagno, seguendo da maccagno le indicazioni per il Passo Forcora e poi da lì salite per la sterrata dello ski-lift è in 20 minuti sarete in cima al monte Cadrigna, vi assicuro che è una delle più belle viste su il lago maggiore e forse la più bella tra tutti i laghi prealpini Lombardi P.S. sopratutto ve lo consiglio se potete al tramonto o all’alba!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.