Halloween con i bambini: alcuni appuntamenti per il 2021

Halloween con i bambini

I bambini amano travestirsi è uno dei giochi che adornano di più e, tra poco, sta per ritornare la notte più spaventosa dell’anno dove ci si può mascherare da creature paurose della notte: Halloween!

Una notte super festeggiata negli Stati Uniti, ma che ha raggiunto ormai tutto il mondo, anche il nostro Paese.

La notte tra il 31 0ttobre e il 1 novembre anche in Italia è ormai usanza sentire bussare alle nostre porte e vedere dei piccoli “mostriciattoli” pronunciare la frase “trick or treat” o, in italiano, “dolcetto o scherzetto”.

Halloween: l’origine di questa festa

Streghe al Castello di Avio

Ma iniziamo con lo spiegare da dove deriva questa festa molto particolare.

E’ una festa di origine celtica, irlandese che poi è stata accolta anche negli Stati Uniti.

La festa inizialmente si chiamava Samhain e coincideva con il capodanno celtico.

Nel calendario celtico, infatti, il 31 ottobre finiva l’anno ed il 1 novembre iniziava l’anno nuovo, o meglio, finiva la luce dell’estate ed iniziava l’inverno.

In quella notte era usanza andare in strada con lanterne indossando maschere paurose per spaventare gli spiriti in modo che non tornassero sulla terra.

L’usanza era anche di bussare alle porte delle case e chiedere del cibo.

Chi donava cibo avrebbe avuto un anno prospero mentre chi si rifiutava avrebbe raccolto solo sfortuna.

Da qui sembra sia nata la notte di Halloween che oggi i bambini festeggiano, dalle lanterne create intagliando le zucche alla richiesta di dolcetti suonando alle porte!

Un’antica leggenda ci spiega anche un po’ meglio perché questa festa è spesso rappresentata da una zucca.

Si narra, infatti, che un fabbro, un po’ mascalzone, avaro ma astuto di nome Jack O’Lantern, nella notte di Samhain, inganno Satana e riuscì a scampare alla sua morte, allungandosi la vita di alcuni anni.

Purtroppo, quando morì non fu ammesso al Paradiso e, sceso agli inferi, il diavolo non lo volle e lo condannò a vagare sulla terra per sempre.

Il furfante per illuminarsi la strada usò una rapa intagliata con un tizzone ardente all’interno, che gli fu lanciato dal diavolo quando lo rifiutò agli inferi.

La notte di Samhain infatti si utilizzavano delle rape come lanterne.

Successivamente gli irlandesi emigrando in America, non trovando le rape, iniziarono ad usare le zucche!

Infine, traducendo la parola Halloween, che è la forma contratta di All Hallows’Eve, si scopre che è la “notte di tutti gli spiriti sacri”, cioè la vigilia di Ognissanti…nulla di poi così pauroso.

Halloween con i bambini: dove festeggiare

In Italia non mancano le iniziative per festeggiare Halloween, soprattutto con i bambini.

Ogni città ha qualche evento in programma, quest’anno poi ci sarà un intero weekend dove trovare il luogo giusto per divertirsi con i propri piccoli.

Non riusciamo ad elencarvi tutte le iniziative ma, se siete in zona, ci sono due luoghi molto particolari, che vi consigliamo, dove passare Halloween divertendosi con tutta la famiglia

Halloween con i bambini in Trentino: una notte da brivido al castello di Avio

Siamo in Trentino, nella zona della Vallagarina, dove si trova un bellissimo maniero, inserito tra i beni FAI, e dove tutti gli anni si svolge una festa da brivido!

Le attività proposte si svolgono all’interno del castello di Sabbionara, a pochi chilometri dal casello autostradale dell’A22 di Avio.

Un Halloween all’interno di una fortezza medievale che si trasformerà, per l’occasione, in un luogo stregato con spiritelli, fantasmini e streghette…insomma da “far paura”!

A causa dell’emergenza sanitaria in corso per l’accesso servirà il Green Pass (per i maggiori di anni 12) e l’accesso sarà limitato a piccoli gruppetti, quindi, dev’essere prenotato per tempo a questo link.

Noi ci siamo già prenotati e, se volete incontrarci, saremo li sabato 30 ottobre alle 15.20.

Se non trovate posto però ci sono altre date ed orari disponibili, dal 29 al 31 ottobre!

Quest’anno poi sarà organizzato un percorso guidato dove, dei personaggi in costume, attraverso racconti e leggende vi faranno scoprire la storia del Castello di Avio.

Se volete inoltre potete leggere più in dettaglio la nostra esperienza al Castello di Avio durante la festa di Halloween da brivido!

Altre info sull’evento le trovate sul sito del Castello di Avio.

Halloween con i bambini alla Villa dei Vescovi: un fine settimana con Frankenstein

In provincia di Padova, nella località di Luvigliano di Torreglia, si torva un’elegante villa del cinquecento, donata al FAI nel 2005, che unisce eleganza, arte e natura in perfetto equilibrio!

Si trova sui Colli Euganei, immersa nel verde e con affreschi inseriti nei sui ambienti veramente unici.

In questa villa si può quindi scoprire l’arte, l’architettura e godere di paesaggi naturali splendidi.

Il 30 e il 31 ottobre inoltre la Villa dei Vescovi diventa la casa di Frankenstein e, tramite una visita guidata con animazioni e scenette, si potrà scoprire un po’ di più su questo simpatico personaggio spesso poco conosciuto!

Anche qui a causa dell’emergenza sanitaria in corso per l’accesso servirà il Green Pass (per i maggiori di anni 12) e l’accesso sarà limitato a piccoli gruppetti, quindi, dev’essere prenotato per tempo a questo link.

Altre info sull’evento le trovate sul sito della Villa dei Vescovi.

I bambini sotto i 4 anni entrano gratuitamente.

Non vediamo l’ora di vistare questa villa e scoprire la sua incantevole bellezza.

E allora pronti, tutti vestiti da creature spaventose, prepariamoci un bel cestino e … “trick or treat”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy impostazioni tracciamento pubblicità