Paros con i bambini: un’isola da sogno nelle Cicladi

Paros vallataNel gruppo dell’arcipelago delle Cicladi, Paros, nel mezzo del Mar Egeo è una delle isole più adatte per una vacanza in famiglia.

E’ una piccola isola a mezz’ora di traghetto da Naxos e vicina ad Antiparos, splendida con le sue spiagge paradisiache.

Con le sue strade pianeggianti ed asfaltate Paros con i bambini è perfetta per essere scoperta.

E’ un’isola adatta a tutti con spiagge dorate e sabbiose, mare cristallino, villaggi dai colori pastello arrampicati sulle colline.

Un vero paesaggio da cartolina!

Come raggiungere l’isola di Paros

Paros con i bambiniParos ha un aeroporto dove arrivano soltanto i voli interni da Atene.

Il migliore modo per raggiungerla è volare sull’isola di Mykonos.

Paros e Mykonos sono ben collegate da una rete di traghetti che fanno diverse corse ogni giorno.

Vi consigliamo, soprattutto se raggiungete Paros con i bambini, di prendere i catamarani veloci, anche se il prezzo è maggiore.

Questo perché i traghetti di linea non sono sempre puntuali e ci potrebbero essere delle attese piuttosto lunghe.

Stradine cicladi

I tempi di percorrenza con gli aliscafi veloci si riducono, poi, notevolmente (Mykonos – Paros, circa un’ora).

Le imbarcazioni arrivano tutte nel capoluogo dell’isola, Parikia, ottima base, anche per iniziare l’esplorazione dell’isola.

Sul lungomare di questa cittadina si trovano diverse agenzie di autonoleggio (qui il link con i nostri consigli per il noleggio auto con bambini).

I centri dell’isola di Paros: Parikia e Naousa

Basilica Katapoliani a ParikiaLe cittadine principali di Paros sono Parikia e Naousa.

Parikia è il capoluogo dell’isola con un porto molto attivo.

Trovandosi al centro del mare Egeo, Parikia, è uno scalo importante per il collegamento alle altre isole dell’arcipelago delle Cicladi e un buon punto di partenza per visitarle.

Lasciato il lungomare pieno di ristoranti e taverne si trova una simpatica rotatoria, un mulino a vento che “dirige” il traffico.

A pochi passi dal porto si arriva al centro storico di Parikia, un villaggio con le tipiche casette bianche, le porte blu, i fiori e le coloratissime bouganville.

Mulino ParikiaA Parikia si trovano i più importanti musei dell’isola, da vedere è la basilica di Katapoliani, uno dei monumenti bizantini più belli della Grecia (a questo link la pagina con tutte le nostre destinazioni in Grecia).

E’ detta anche “chiesa dalle 100 porte” per le sue tante arcate incastonate nella pietra.

Naousa è situata sulla costa settentrionale dell’isola a soli 10 km da Parikia.

E’ un villaggio di pescatori veramente incantevole dove è bello passeggiare nelle sue viuzze bianche e strette perdendosi nei suoi negozietti e taverne con i tavolini dalle caratteristiche tovaglie a scacchi.

Sia Parikia che Naousa sono ottime basi per scoprire Paros con i bambini data anche la loro vicinanza a numerose spiagge attrezzate ideali per le famiglie.

Paros con i bambini: le spiagge più belle

NaoussaCi sono numerose spiagge, quasi tutte di sabbia dorata, con mare cristallino e fondali che digradano dolcemente, l’ideale se ci si trova a Paros con i bambini.

Nei pressi dei centri principali le spiagge sono più attrezzate e organizzate, mentre verso sud sono più selvagge.

Livadia è la spiaggia di Parikia ed è molto vicina al porto.

Nonostante sia la spiaggia del paese, è davvero carina, a forma di mezza luna, con sabbia dorata, acqua trasparente e calmissima.

E’ molto comoda per fare un bagno e poi godersi una passeggiata in città tra negozietti e mini market.

Santa Maria Beach, invece, si trova vicino a Naousa, in una splendida baia.

Paros spiaggiaE’ una lunga spiaggia sabbiosa, il mare ha dei colori splendidi e si gode di una bellissima vista sulla vicina isola di Naxos.

E’ molto organizzata, si trovano sdraio ed ombrelloni ed è anche attrezzata per praticare sport acquatici.

Quando si raggiungono le spiagge di Paros spesso si incontrano le tradizionali chiesette bianche con la cupola blu caratteristiche dei paesaggi delle isole Cicladi.

E’ il caso della spiaggia di Monastiri, una bella baia dal fondale bassissimo ideale se si viaggia con i bimbi piccoli.

Paros ChiesettaNella parte più a sud dell’isola di Paros si trovano diverse spiagge da quelle più attrezzate e “movimentate” alle baie più riparate e solitarie.

Molto bella è la spiaggia di Molos vicino al villaggio di Marmara con sabbia dorata e mare blu.

L’unico inconveniente delle spiagge poste lungo il litorale che si affaccia verso Naxos è il Meltemi, un vento tipico del Mar Egeo che in estate soffia e può risultare fastidioso.

I luoghi da vedere sull’isola di Paros

Valle delle farfalleOltre alle spiagge da sogno a Paros è possibile esplorare piccoli villaggi dell’entroterra adagiati sulle colline e scoprire luoghi dalla naturale bellezza.

A pochi km da Parikia si trova la “Valle delle farfalle”, un luogo da visitare se si viaggia a Paros con i bambini.

In un piccolo parco immerso nel verde tra cespugli e sentieri hanno trovato il loro habitat una particolare specie di farfalle.

All’inizio è difficile distinguerle tra le piante di edera, ma poi sarà veramente emozionante camminare attorniati dalle farfalle rosse a macchie nere che vivono in questa oasi di pace.

LefkesSu questa collina è possibile godere di una vista panoramica mozzafiato sulla vallata.

Nell’entroterra dell’isola si incontrano villaggi tipici delle Cicladi come Lefkes e Kostos.

Lefkes è uno dei paesini più belli a 250 metri sul mare arroccato sulla montagna a circa 10 km da Parikia.

E’ possibile parcheggiare ai margini del villaggio, perché le auto non possono circolare, per poi procedere a piedi esplorando il centro godendosi il silenzio.

Lefkes centroI vicoli e le stradine di Lefkes sono stretti lastricati di marmo bianco.

Le vecchie case sono decorate con fiori e circondate da pini e ulivi.

Sulla cima della collina sono situati alcuni vecchi mulini abbandonati.

Tra Parikia e Lefkes si incontra un pittoresco villaggio con case bianche , porte e finestre blu: Kostos.

Kostos

Nella piazza principale si trovano due belle chiese, una completamente bianca e l’altra in pietra.

Dall’entroterra sino alla costa si incontrano altri due incantevoli villaggi: Marpissa e Prodromos, tradizionali paesini delle Cicladi un po’ fuori dal tempo.

Un’escursione all’isola di Antiparos

Antiparos spiaggiaDa programmare se ci si trova a Paros una gita in giornata alla vicinissima isola di Antiparos.

Nel piccolo porto di Pounda, in estate, ogni mezz’ora salpano i traghetti che partono per questa isola dalle spiagge caraibiche.

Una brevissima attraversata di 15 minuti per arrivare in un’isola piccolissima dove il tempo si è fermato.

Ovunque ad Antiparos si può cercare un angolo di paradiso per godersi la pace e la tranquillità della natura marina.

Anche qui si trovano gli autentici paesaggi delle Cicladi, le casette bianche, le incantevoli chiese sparse in un territorio secco e arido, pochi ristorantini, tutto immerso in un ritmo lento e rilassante.

Non lontano dal porto ci sono spiagge dalla sabbia bianca e morbida, mare turchese e fondali bassissimi dove camminare e giocare con i bambini.

Un vero sogno per una vacanza in famiglia!


Ti potrebbe interessare anche:

Beach MyrtosCefalonia con i bambini: un’isola da esplorare

Balos

L’isola di Creta


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.