Come prenotare con Booking: risparmiare e trovare l’alloggio ideale

Prenotare con Booking.com con bambini

Uno degli aspetti principali quando si pianifica un viaggio è la scelta della sistemazione, che noi solitamente facciamo on line utilizzando per prenotare una delle piattaforme più note: Booking.com.

Sul web ci sono diverse piattaforme di prenotazione, che permettono di comparare i prezzi on line ed effettuare ricerche, alcune note e altre meno.

Booking.com, anche perché è tra le più utilizzate, è molto sicura, sia per la transizione economica che per l’affidabilità.

Inoltre, non ci è mai capitato di prenotare e non trovare l’appartamento una volta arrivati a destinazione.

In questo articolo parliamo dell’utilizzo della piattaforma per dare qualche consiglio su come prenotare con Booking trovando la sistemazione e l’offerta migliore.

Ma prima, potete leggere anche l’articolo su come organizzare un viaggio in totale autonomia per non dimenticare qualche particolare.

I filtri: il primo strumento da utilizzare per prenotare con Booking

Il primo aspetto di cui vogliamo parlare su come prenotare con Booking.com sono sicuramente i filtri.

Sia che venga consultato il sito ufficiale che l’app (anzi potete dare un’occhiata anche al nostro articolo sulle 10 app indispensabili per viaggiare) una delle utilità più importanti della piattaforma sono i filtri.

Spesso vengono ignorati ma, se usati bene, sono probabilmente lo strumento migliore per trovare la sistemazione per passare una vacanza fantastica.

I filtri più utilizzati

I filtri sono diversi, dal budget alle stelle, dal voto ai pasti, dalla tipologia della struttura ai vari servizi passando anche per quartieri e punti d’interesse.

Il primo filtro che incontriamo è quello riferito al budget, utilissimo e consigliatissimo, permette di selezionare l’alloggio in base alla somma che abbiamo a disposizione.

Prenotare con Booking.com

Per chi lo desidera, consente di eliminare anche le sistemazioni più economiche.

Un altro filtro molto importante è quello del “Punteggio degli ospiti”, espresse con una valutazione da 1 a 10, lasciate sotto forma di voto dagli altri viaggiatori.

Le impressioni di chi ha soggiornato prima di noi sono utili per capire com’è l’hotel o l’appartamento, dopo ne parleremo più in dettaglio.

Poi possiamo anche filtrare l’alloggio in base ai pasti, dall’all-inclusive alla sola colazione o il fai da te, ovvero la presenza di un angolo cottura.

Un filtro che utilizziamo spesso è quello inerente la tipologia della struttura, se un hotel, un ostello o una casa.

Importante sia per identificare da subito quello che cerchiamo ma anche per cancellare le strutture che non soddisfano le nostre esigenze per quella vacanza.

Un altro filtro anche molto utile è quello del parcheggio, indispensabile se si decide di fare un viaggio on the road.

Il filtro che invece piace di più ai nostri bambini quando cerchiamo una sistemazione per un viaggio in famiglia è…la piscina!

Per loro è quasi irrinunciabile d’estate, ma anche per noi, un tuffo serale al rientro è un tocca sana!

Un ultimo filtro che segnaliamo è quello che permette di selezionare l’orario di check in e check out della struttura.

Questo consente di far coincidere (per quanto possibile) il vostro orario di arrivo o partenza con quello della reception dell’hotel o con la disponibilità del proprietario per la consegna delle chiavi dell’appartamento.

Questi elencati sono solo alcuni dei tantissimi filtri a disposizione, sono indispensabili per centrare la nostra ricerca alla struttura perfetta per il nostro viaggio.

Prendetevi il tempo di leggerli, troverete alcuni filtri che potrebbero anche farvi decidere per una struttura anziché un’altra.

Le recensioni: uno strumento indispensabile per prenotare

Uno dei consigli che ci sentiamo di darvi prima di scegliere la struttura ideale dove alloggiare è sicuramente quello di leggere con attenzione le recensioni fatte dagli altri viaggiatori.

I filtri delle recensioni

Anche queste hanno dei filtri molto interessanti che possono essere molto utili per indirizzare la nostra scelta.

Si può, in particolare, selezionare la recensione in base al voto.

Una strategia utile può essere quella di leggere subito le recensioni negative.

Brentonico Mortigola

Inoltre, si può scegliere di vedere solo le recensioni di famiglie.

In tal caso sarà comodo conoscere, in anticipo, i servizi che “realmente” la struttura mette a disposizione per i bambini e come si comportano con le famiglie, se hanno attenzioni particolari o meno.

Potete anche scegliere di leggere le sole recensione scritte in italiano, ma noi consigliamo di dare un’occhiata a tutte, anche a quelle lasciate da viaggiatori di altre nazionalità.

Questo sia perché le recensioni valgono per tutti i turisti sia perché in ogni paese ci sono delle abitudini differenti e, magari, è possibile trovare un aspetto, che non si aveva considerato, proprio da una recensione scritta in un’altra lingua.

Non preoccupatevi di non conoscere la lingua, quando per prenotare usate Booking il sistema traduce le recensioni in italiano per voi.

La data della recensione e le risposte della struttura

Un ultimo piccolo consiglio è quello di concentrare la vostra valutazione sulle recensioni più recenti.

Questo perché la struttura potrebbe aver eseguito una ristrutturazione e aver risolto eventuali disservizi che, magari in recensioni datate, non emergono.

Proprio in un hotel prenotato per il nostro viaggio in Russia abbiamo trovato alcune recensioni negative inerenti lo spazio limitato di alcune stanze.

Ma, dalle risposte date dalla struttura, abbiamo però capito che avevano eseguito un restauro recente rivolto proprio a rendere più ampie e confortevoli le stanze.

E anzi, date sempre un’occhiata alle risposte date dalla struttura soprattutto nei casi di recensioni negative.

Questo può dimostrare la serietà della struttura.

Infatti, un gestore pronto a rispondere alle critiche e a cercare una soluzione al disservizio di un turista dimostra, comunque, disponibilità e serietà, qualità che potrete apprezzare durante il vostro soggiorno.

Christoforos Apartments

Quindi leggete le recensioni, le impressioni degli altri viaggiatori, sono probabilmente lo strumento più potente e utile da utilizzare per prenotare con Booking.

Infine, se prenotate con questa piattaforma non dimenticatevi di lasciare la vostra recensione.

Queste saranno sicuramente utili per altre famiglie che in futuro viaggeranno in quella struttura da voi recensita.

Magari potete trovare anche qualche nostra recensione!

Prenotare con Booking: approfittate degli sconti

Ora affrontiamo un aspetto non meno importante, come risparmiare prenotando con Booking.

E’ si, ci sono alcuni metodi molto interessanti per risparmiare con questa piattaforma.

Per esempio potete trovare qualche codice sconto sulla rete, quando ne abbiamo li condividiamo sempre sulle nostre pagine social, quindi se non ci seguite fatelo subito!

Gli sconti per i clienti più affezionati

Spesso, è la stessa piattaforma che propone degli sconti con percentuali anche basate sul numero di prenotazioni effettuate nei due anni precedenti.

Ad oggi, se si sono fatti almeno due soggiorni negli ultimi due anni precedenti, si diventa clienti “Genius di livello 1” e si ha la possibilità di usufruire, in alcune strutture, di uno sconto del 10%.

Una volta raggiunto questo livello, lo si conserva per sempre.

Piscina Fernerkogel

Se invece le prenotazioni salgono a cinque, sempre in due anni si diventa “Genius di livello 2”.

Questo comporta uno sconto, in alcune strutture, che può arrivare al 15%, oppure tradursi nella gratuità di alcuni servizi come ad esempio la colazione gratuita o addirittura l’upgrade gratuito.

I bonus e i premi

Un altro metodo di risparmio viene dato dal fatto che prenotando alcune strutture è prevista la restituzione di un “bonus” economico.

La restituzione potrebbe essere effettuata con accredito sulla carta di credito o come bonus o premio da utilizzare su una prossima prenotazione.

Dove dormire a Barcellona con i bambini

In caso di rimborso diretto, ricordatevi che dovete inserire, nella parte dedicata ai premi, la vostra carta di credito dove verrà effettuato il rimborso.

Se non inserirete la carta di credito l’importo potrebbe essere caricato direttamente sul vostro “credito”.

La differenza è che se l’importo va come credito questo potrebbe avere una scadenza d’uso.

Bisogna stare attenti alla scadenza per non perdere i propri benefit.

Può succede, poi, che Booking inviti a partecipare a qualche piccolo sondaggio in merito alle vostre abitudini di viaggio e, come ringraziamento, carichi sul vostro profilo un piccolo importo, non sono cifre elevate, ma ne vale sempre la pena.

Se, infine, avete un credito sul vostro account, ricordatevi che non tutte le strutture lo accettano e quindi sceglietene una che consenta questa modalità, non preoccupatevi ve lo indicherà direttamente Booking quando prenotate con la sua piattaforma.

Ultimi consigli per prenotare con Booking

Camera matrimoniale a La tana del riccio

Un ultimo consiglio, prima di prenotare leggete sempre con attenzione la parte finale della pagina riguardante la struttura dove vengono elencati i servizi offerti e la parte “leggi prima di prenotare”.

In queste due sezioni potreste scoprire che qualche servizio che vi interessa particolarmente non è compreso nel prezzo.

Oppure che l’orario del check in e del check out non è idoneo al vostro viaggio e che per arrivare o partire fuori orario c’è un costo extra per la struttura.

Un esempio è sicuramente il parcheggio, in queste sezioni abbiamo scoperto più volte che il parcheggio non era gratuito ma a pagamento o che lo stesso non era privato ma in strada o presso un parcheggio privato distante dalla struttura.

Infine, possiamo dire che con Booking ci troviamo molto bene.

Non è l’unica piattaforma che utilizziamo, ma è sicuramente quella con la quale abbiamo effettuato più prenotazioni.

Ci sembra di aver raccontato tutte le informazioni più utili per prenotare con Booking (qui lasciamo anche il link per la pagina principale del sito di prenotazioni), ma se vi sembra che ci siamo dimenticati di dare qualche consiglio scriveteci qui sotto nei commenti, magari può servire ad altre famiglie viaggiatrici e anche a noi.


Potrebbe interessarti anche:

Viaggio fai da te con i bambini

Organizzare un viaggio fai da te con i bambini


Brentonico Mortigola

Viaggiare con i bambini: meglio appartamento o hotel?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy